Chi siamo

Eugeonia: un Progetto SocioTerritoriale

Cooperativa EUGEONIA, BUONA TERRA NUOVA. Perché la terra è il sottosuolo del Paradiso. Noi consideriamo il nostro lavoro alla stregua di un prodotto culturale. Un elaborato. Un risultato. Un processo di apprendimento e di integrazione. E’ trasformazione del sapere, e dei materiali. Per questo ci sentiamo un po’ artisti. Anche. Degli “acchiappa-nuvole”, che caparbiamente, ribadiscono il loro modo di vedere e di intendere il mondo, la realtà, il sogno. Ostinatamente. Così ogni elemento del nostro lavoro materiale, diviene come una preziosa parola per la costruzione di un discorso: un colloquio per il territorio; un dialogo con le persone che diviene produzione integrata. Con la NATURA, ma anche con l’UOMO che la abita, la lavora, la attraversa. Da qualsiasi latitudine. Di qualunque colore. Dunque OLIO come antico prodotto, ma anche tecnologia e visione moderna. Alimento incontaminato. Ricercato. Prodotto. E promosso, per il bene di se stessi e di tutti. Dunque FRUMENTO con cultivar antiche, per farne farine integrali ed artigianali lavorate.

GAMBERO ROSSO

star-3 Presenti sulle guide 2014/’15/’16/’17

SLOW FOOD

star-3 Presenti sulle guide 2014/’15/’16/’17

MASTRO D'OLIO

star-3 Recensito sulla Guida Terre d’Olio 2017

ASSAM

star-3 Guida Monovarietali Eccellenze 2017

La nostra filosofia

Desideriamo fortemente realizzare una produzione agricola ecosostenibile ed etica.

Desideriamo anteporre alla logica del profitto, il bisogno dell’incontro umano leale e proficuo.

Ci piace condividere con voi la nostra cultura:

1.

Cosa

La nostra offerta ai giovani del territorio in una occasione per combattere il disagio e le difficoltà legate all’integrazione e alle difficoltà economiche.

2.

Come

Coinvolgendo le realtà etiche del territorio in cui nasce la nostra cooperativa: Fondazione Cremonesi, Badia Monastica di Farfa e alcuni privati, uniti per lo stesso obiettivo di produzione etica.

3.

Perché

Per prenderci cura degli uliveti centenari e realizzare extravergini di alta qualità e di carattere territoriale, rivalorizzando terreni seminativi con grani antichi nell’ottica della coltivazione biologica pura.

Se siamo qui oggi, dobbiamo ringraziare

Dom Agostino Ranzato OSB

Nato a Piove di Sacco (PD) il 26-03-1937, professo di S. Giustina di Padova 07-10-1956, sacerdote 07-10-1963, trasferito a Farfa come Priore nel 1997. Maestro del Noviziato – Responsabile dell’orto monastico – Parroco della Parrocchia “S. Maria Assunta” in Farfa. E’ presente nella nostra realtà e amico da sempre, esempio di grande passione nella fede per la conoscenza ed amore per il lavoro in puro spirito benedettino

Nazareno Strampelli

Nato a Crispiero di Castelraimondo, il 29 maggio 1866, è stato un agronomo, genetista e politico italiano, precursore della rivoluzione verde. Fu uno dei più importanti esperti italiani di genetica del tempo. I suoi sforzi lo condussero alla realizzazione di decine di varietà differenti di frumento, che egli denominò “Sementi Elette”. Agronomo intelligente e generoso, genetista geniale ed intraprendente, presente in Sabina e nel reatino, padre del seme “Senatore Cappelli” e primo fautore di un’agricoltura libera da fitofarmaci e pesticidi.